Fisso o variabile: che differenza c’è fra i tassi di interesse?

The dream house 2

Tasso fisso o tasso variabile? Sperare in tasse più leggere seguendo l’andamento del corso del denaro o avere la chiarezza di una quota fissa per tutta la durata di un finanziamento?
Nel dedalo delle cose da tenere a mente quando si chiede un prestito c’è la questione tasso. Vediamo che differenze ci sono.

Nel tasso variabile il tasso di interesse si modifica periodicamente secondo l’andamento del valore del denaro. L’indice di riferimento preso in considerazione di solito è l’Euribor.Questo potrebbe causare in certi casi rate più leggere, ma anche più pesanti!

Nel tasso fisso invece l’importo del tasso di interesse non cambia durante il piano di restutuzione e resta uguale per tutta la durata del finanziamento. Solitamente un tasso fisso può essere più alto rispetto a un tasso variabile, ma nel caso i tassi dovessero aumentare mentre il finanziamento è in corso, almeno non prevede brutte sorprese come aumenti, che invece sarebbero applicati in caso di tasso variabile. I tassi variabili infatti, vengono adeguati di volta in volta in base all’indice del costo del denaro.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.