Centrale dei Rischi: cos’è, come funziona e la sua influenza sulla valutazione creditizia

centrale rischi banca d'italia

La Centrale dei Rischi della Banca d’Italia è un sistema informativo su un’eventuale indebitamento di un soggetto verso un intermediario come le banche o una società finanziaria. Ogni mese, gli intermediari comunicano alla Banca d’Italia i crediti verso i propri clienti e nello specifico quelli superiori ai 30 mila euro o quelli in sofferenza di qualsiasi importo. Sempre mensilmente, la Banca d’Italia fornisce agli intermediari le informazioni sui debiti di ogni cliente segnalato.

La Centrale dei Rischi è nata per alcuni scopi ben precisi e nello specifico per migliorare la valutazione del merito creditizio della clientela, per innalzare la qualità del credito concesso e per rafforzare la stabilità finanziaria del sistema creditizio. In maniera estremamente semplice, la Centrale dei Rischi valuta la clientela favorendo l’accesso al credito a quella più meritoria, quella, cioè, che non presenta debiti non pagati verso altre banche o società finanziarie.

I dati della Centrale dei Rischi sono riservati e quindi non è possibile per le persone avere accesso a queste informazioni. Per scoprire la propria posizione e per segnalare eventuali inesattezze, tuttavia, è possibile rivolgersi al proprio istituto bancario.

Centrale dei Rischi e valutazione Creditizia

Come evidenziato, la Centrale dei Rischi permette di capire se un soggetto, privato o azienda, è un cattivo pagatore oppure no. Trattasi di un importante elemento al fine della valutazione creditizia quando si richiede un prestito o un mutuo. Le banche o gli istituti finanziari, infatti, prima di erogare un finanziamento fanno delle accurate verifiche sulla posizione economica del richiedente.

Tra le verifiche che vengono portate avanti c’è anche quella della valutazione creditizia per comprendere se il richiedente ha dei sospesi con altre banche o se non ha saldato tutte le rate di altri prestiti. Un cattivo pagatore, un soggetto, cioè, segnalato negativamente all’interno della Centrale dei Rischi della Banca d’Italia, ben difficilmente potrà accedere a nuovo credito, mentre chi possiede una posizione “pulita”, senza irregolarità in corso, potrà accedere con maggiore facilità ad un prestito o ad un mutuo.

La Centrale dei Rischi, dunque, è uno strumento essenziale per l’erogazione di un mutuo e del resto non può che essere così visto che nasce per facilitare l’accesso al credito ai soggetti più meritori. Inoltre, questo strumento permette alle banche o alle società finanziarie di poter evitare di commettere errori erogando finanziamenti a soggetti che non potrebbero essere in grado di restituire i soldi. La Centrale dei Rischi è fondamentale soprattutto per i finanziamenti verso le aziende.

Vale la pena sottolineare, comunque, che l’eventuale segnalazione di cattivo pagatore non è una “macchia” indelebile, ma è possibile cancellarsi dalla lista della Centrale Rischi qualora il creditore dovesse ripianare tutti i suoi debiti cessando il suo stato di insolvenza o nel caso in cui l’istituto abbia iscritto il soggetto per errore. Una volta rimosso dall’elenco, si potrà tornare ad avere accesso al credito.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.