Calcolo rata prestito

Calcolare in anticipo l’importo della rata mette i potenziali mutuatari al riparo da brutte sorprese. Nel momento in cui si decide di ricorrere ad un prestito, è opportuno infatti fare alcune valutazioni preventive, al fine di verificare la propria effettiva capacità di rimborso del finanziamento. Il calcolo della rata viene effettuato dalle società finanziarie a cui si rivolge la domanda, ma i loro criteri spesso non coincidono con quelli del singolo cliente. Ne deriva l’importanza per quest’ultimo di esaminare da sé la propria situazione, per capire se potrà essere in grado di far fronte ai rimborsi, in base a propri criteri e caratteristiche personali (es. il livello di prudenza o la consapevolezza di poter contare sul sostegno economico di qualcuno in caso di difficoltà).

Per valutare la propria capacità di far fronte ad una rata, il primo passo necessario è calcolarne l’importo. Questo permetterà di pianificare le proprie spese e capire se, alla luce della propria situazione finanziaria, si sarà in grado di farvi fronte periodicamente.

Il calcolo della rata del finanziamento dipende da una serie di variabili, quali:

  • importo richiesto, (all’aumentare di esso, a parità di durata, incrementa la rata);
  • durata del prestito (maggiore è il numero delle rate, minore sarà l’importo di ognuna);
  • tasso d’interesse applicato (più è elevato, maggiore sarà l’importo da rimborsare).

Ogni società finanziaria applica tassi di interesse differenti. Per contenere l’importo della rata bisogna dunque ottimizzare la somma totale da richiedere, oppure la durata del prestito.

Spesso in fase contrattuale viene fornito un piano informativo e quasi tutte le società specializzate forniscono un preventivo gratuito al cliente intenzionato a chiedere un finanziamento esponendo in modo dettagliato i calcoli necessari. Inoltre esistono numerosi strumenti online per il calcolo della rata, generalmente disponibili attraverso i siti in cui si effettuano le richieste. I preventivi possono in tal caso essere personalizzati in base alle proprie esigenze e in relazione alla tipologia del finanziamento da effettuare.

È dunque piuttosto semplice ottenere un preventivo di finanziamento. Qualora si desideri invece effettuare il calcolo del prestito e delle singole rate in prima persona, esistono alcune formule matematiche che consentono di ottenere i risultati desiderati e, eventualmente, modificarne gli input per capire come formulare la propria richiesta di finanziamento nel modo più opportuno.

Dividere l’importo richiesto per il numero di rate da corrispondere è un errore da evitare, poiché un calcolo simile ometterebbe gli interessi.

La formula da applicare è invece la seguente:

 

 

 

R=C*(1+i/n) (n*t) * i/n

(1+i/n) (n*t) -1

 

Dove:

R = rata

C = importo richiesto in prestito

i = tasso annuo applicato al prestito

n = numero di rate in un anno (se la rata è mensile n=12, se è bimestrale n=6 e così via)

t = numero di anni di durata del prestito

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.